Politica e Attualità: I primi passi di Renzi…che delusione!!

4 marzo 2014

Io speravo che il nuovo governo partisse con una marcia diversa. Forse qualche volto fotogenico in meno, ma qualche azione incisiva in più per sburocratizzare il Paese  e tagliare i costi della pubblica amministrazione che sono causa del bisogno di sempre nuove tasse. Invece reiterazione del decreto per i fondi del Comune di Roma, aumento delle aliquote per la Tasi, e tante tante parole che poi si perdono nell’etere diventando cinguettii incomprensibili che lasciano soltanto il gusto momentaneo di una dolce melodia. Il Pd poi, pare diventato il partito delle clientele, quello salva lobby o interessi particolari. altro che il difensore e rappresentante dei cittadini. L’altro giorno leggevo sul giornale che i consiglieri regionali veneti del PD si sono fatti promotori di una proposta di legge per sovvenzionare le associazioni dei disabili, invalidi civili, sordi e ciechi con un fondo di 500000 euro. Non si sono accorti che sul mitico territorio del nord Est ai singoli cittadini disabili non vengono più erogati servizi perché non ci sono fondi? Perché mai quindi dare soldi alle associazioni proprio in un periodo in cui i soldi non ci sono?  Le associazioni peraltro, se hanno motivo di esistere, se sono cioè di interesse per le persone invalide, sorde o cieche, perché i soldi non glieli richiedono a queste?

Io ho il dubbio che sia più facile chiedere a una politica distratta e incompetente, piuttosto che ai diretti interessati interlocutori, in ragione del fatto che le associazioni riferimento del Pd, allepersone invalide, sorde o cieche non interessano proprio più.

e così,  visto che i cittadini che pagano le tasse prima o poi non ce la faranno più, incominciamo a sprecare meno, a partire dal non buttare più soldi sulle cose che non servono.


  1. Commenti

  2. Lorenza 13:50 on 6 marzo 2014

    Su Renzi è vero che sa vendersi bene, però--- aspetta un po' e dagli fiducia... Su quanto ha fatto il PD Veneto dando soldi alle associazioni sono d'accordo con te. Evidentemente la politica che spesso non riesce ad andare oltre le parole non sa premiare coloro che fanno, agiscono, costruiscono.:

    • davidino 17:25 on 6 marzo 2014

      io di pazienza ne ho tanta, non vorrei che a forza di aspettare noi facciamo a tempo a morire e le cose vadano da così a peggio Davide


  3. Lascia un Commento